(+39) 380 5121303

info@informaticapratica.it

Novità SEO, quello che devi sapere per adeguare il tuo sito web

Novità SEO, quello che devi sapere per adeguare il tuo sito web

Conoscere le novità SEO è diventato di enorme rilevanza, infatti come qualsiasi altra area nel settore internet e della tecnologia, anche la SEO continua a cambiare.

Solo in Google ci sono oltre 200 fattori di ranking con aggiornamenti continui nei loro algoritmi. Pertanto, è fondamentale tenere d’occhio le ultime tendenze e le novità SEO per classificarli bene.

Di seguito scoprirete le cinque novità SEO più importanti che devi conoscere nel 2018.

Novità SEO N.1: Siti web ottimizzati per i dispositivi mobili

A causa della crescente popolarità dei dispositivi mobili e di un facile accesso a Internet, il numero di ricerche su dispositivi mobili sta aumentando notevolmente. Le ricerche sui dispositivi mobili si verificano quasi tutte le ricerche sul desktop.

Ecco alcune statistiche che ti aiuteranno a capire l’importanza dei siti web ottimizzati per i dispositivi mobili:

  • Google genera oltre il 90% del traffico di ricerca da cellulare, seguito da Yahoo e Bing con meno del 2%.
  • Nelle principali aziende B2B, in media oltre il 40% delle entrate è guidato dai dispositivi mobili.
  • Il 69% dei clienti tra i 18 e i 39 anni utilizza lo smartphone per cercare i prodotti prima di effettuare qualsiasi acquisto.

Da questo si intuisce quanto sia fondamentale sviluppare siti Web ottimizzati per i dispositivi mobili.
E’ necessario avere un sito web responsivo ai dispositivi mobili, cioè il tuo sito web dovrebbe essere in grado di adattarsi a dispositivi con schermi di dimensioni variabili (telefoni, tablet, ecc). Google ha persino fornito alle aziende la possibilità di testare la versione mobile dei loro siti web per la compatibilità con i dispositivi mobili.

novità-seo

 

Novità SEO N.2: Ottimizza il sito per Ricerca vocale

La ricerca è il futuro e le persone tendono a rivolgersi a Internet per soddisfare la loro curiosità. Ci sono fino a 65.000 query di ricerca effettuate in un secondo su Google. Puoi pensare al potenziale di questa cifra. E ora che le persone hanno la possibilità di condurre facilmente ricerche parlando nei loro telefoni, è probabile che il numero di ricerche vocali aumenti.

Chi vuole scrivere molto quando ha la possibilità di cercare usando la voce? Programmi di ricerca vocale come Assistente Google, Cortana per Windows e Siri per Apple sono diventati molto popolari negli ultimi anni. Si stima che entro il 2020, il 50% delle ricerche riguarderà le ricerche vocali (Fonte comScore).

Con l’assistente vocale non vengono cercate solo parole chiave ma anche parole chiave a coda lunga (long tail keyword), cioè frasi di conversazione. Quindi è possibile migliorare i contenuti nelle pagine Web per le ricerche vocali includendo parole chiave a coda lunga.

novità-seo

 

 

 

Novità SEO N.3: Ottimizzazione della velocità della pagina

Assicurati sempre che il tuo sito web non impieghi più di 3 secondi per il caricamento. La velocità con cui le pagine web vengono caricate ha un impatto sull’esperienza utente. Più le tue pagine sono lente, più i visitatori saranno annoiati. Questo fattore potrebbe aumentare la frequenza di rimbalzo (percentuale di visitatori che si limitano a visitare una sola pagina del sito web in cui sono atterrati) e influenzare anche i tassi di conversione.

Già nel 2010, Google aveva annunciato ufficialmente che la velocità della pagina era uno dei valori di classifica. La velocità del sito web continua a essere un fattore importante che influisce sul posizionamento nei motori di ricerca. Pertanto, per migliorare il posizionamento del tuo sito web nel motore di ricerca di Google, dovresti migliorare la velocità di caricamento del tuo sito web.

Il tuo sito web potrebbe presentare una scarsa velocità se contiene troppi dati non compressi come file CSS, collegamenti o immagini. Come correggere questi problemi e migliorare la velocità? Il modo migliore è cancellare tutti i collegamenti e i dati non necessari. In questo modo puoi migliorare la velocità di caricamento del tuo sito web.

Per misurare la velocità del tuo sito web puoi utilizzare lo strumento gratuito di Google PageSpeed ​​Testing Fornirà inoltre alcune raccomandazioni che possono migliorare ulteriormente la velocità di caricamento. Come puoi vedere nello screenshot qui sotto, lo strumento ti fornirà alcuni consigli di ottimizzazione come la minimizzazione di JavaScript, sfruttando il caching del browser, ecc.

novità seo - Ottimizzazione della velocità della pagina

 

Novità SEO N.4:  HTTPS (uso del certificato SSL)

Lo spostamento di un sito Web da HTTP a HTTPS protegge le connessioni degli utenti e protegge le loro informazioni cruciali. Quando un utente condivide dettagli riservati come le informazioni sul conto bancario, HTTPS protegge le informazioni preziose aggiungendo livelli aggiuntivi di sicurezza.

È necessario installare il protocollo utilizzato da HTTPS, per migliorare il funzionamento del vostro sito ma soprattutto migliorarne la sicurezza.

A partire da luglio 2018, con la nuova versione di Google Chrome e Firefox, nella barra dell’indirizzo viene visualizzata una segnalazione per ogni dominio in HTTP come “Non sicuro”.

Visto che Google ha comunicato che penalizzerà i siti non sicuri, sarà fondamentale rendere più sicura la navigazione sul web per gli utenti e per fare questo ne consegue una necessaria trasmigrazione dal protocollo HTTP a quello HTTPS.

Essendo Chrome il browser di internet maggiormente utilizzato, il cambiamento di policy da parte di Google penalizzerà in modo significativo tutti i siti web che utilizzano ancora per il loro dominio la versione HTTP.

Avere un sito più sicuro agli occhi di Google ne beneficerà anche in posizionamento sui motori di ricerca.

novità-seo-https

Novità SEO N.5: Uso di AMP

Il numero di utenti mobili è in aumento e così anche il numero di ricerche su dispositivi mobili. Nel corso del 2009, il traffico web generato dai cellulari è stato solo dello 0,7%.Ma nel 2018, la percentuale globale di ricerche su dispositivi mobili è salita a oltre il 50%.

AMP

Fonte immagine – Statista

Quindi è importante arricchire l’esperienza degli utenti di dispositivi mobili attraverso le pagine mobili accelerate (AMP). Il tuo SEO e strategie di marketing possono anche beneficiare enormemente di questo. Le pagine AMP sono mostrate nel carosello di Google News, pertanto il tuo SEO avrà un notevole impulso. Questo perché è probabile che la tua pagina abbia più attenzione di altri.

Written by alessio

Website: